• Home
  • /Calendario formazioni e blog

Calendario formazioni e blog

Tra una settimana ci vediamo a SapyentPlay!

Tra una settimana ci vediamo a SapyentPlay!

Tra una settimana ci vediamo tutti alle Terme di Monticelli (vicino a Parma) per SapyentPlay, il primo incontro tra insegnanti dell’infanzia e della primaria per lavorare insieme su una didattica efficace da applicare subito in classe: le allego la presentazione completa. Parleremo di coding, abaco Soroban, Geogebra, public speaking, calcolo ragionato e di molto altro.

Vi aspettiamo tutti!

 
Una lettera dalla famiglia di un bimbo ipovedente che ci fa felici

Una lettera dalla famiglia di un bimbo ipovedente che ci fa felici

“Tutto è cominciato all’inizio dell’anno scolastico 2016/2017 con la presentazione di un progetto di matematica dal titolo “Soroban”, previsto per le classi 2^ e 3^ del plesso F. De André dell’I.C. Campomorone Ceranesi. Il progetto prevedeva l’introduzione dell’abaco Soroban come strumento didattico non solo per eseguire le operazioni ma anche per potenziare il calcolo mentale.

Visti i risultati raggiunti dai bambini di entrambe le classi e la passione da tutti dimostrata nell’esercitarsi con questo strumento, il progetto non solo è proseguito nell’a.s. 2017/2018, con le precedenti classi, diventate 3^ e 4^ ma si è ampliato con il Progetto “Soroban: nessuno escluso” che ha coinvolto Diego, un bambino ipovedente, iscritto alla quinta, che ha partecipato alle lezioni di matematica, inserendosi di volta in volta in 3a o in 4a.

I bambini di entrambe le classi lo hanno coinvolto con grande entusiasmo nelle varie attività svolte e i risultati raggiunti, alla fine dell’anno scolastico, anche per lui sono stati decisamente positivi.

La famiglia di Diego, a conclusione della scuola primaria, con queste poche righe, vuole ringraziare tutti coloro, grandi e piccoli, che a seconda del ruolo rivestito hanno reso possibile tutto ciò, senza dimenticare il dott. Aldo Cafiero per aver ideato e realizzato un Soroban adatto alle necessità di Diego. La famiglia inoltre auspica che l’utilizzo dell’abaco Soroban diventi sempre più diffuso nelle scuole del nostro Paese e uno strumento utilizzato nei centri per ipovedenti.”

Famiglia Barbieri