Calcolatrici? No, grazie!

Calcolatrici? No, grazie!

calcolatrice-no-grazie

Ciò che colpisce del popolo giapponese è che, nonostante il proliferare dei computer, non abbia mai abbandonato la tecnica Anzan (calcolo mentale) che viene praticata parallelamente alla meditazione buddista e serve per migliorare le proprie capacità di calcolo ma anche e soprattutto come aiuto psicologico nell’affrontare lo studio scolastico della matematica.
Secondo il maestro Kazuyuki Takayanagi, “Usare le calcolatrici porta la nebbia nel cervello. Molto meglio l’Anzanche può liberare energie sconosciute anche nella vita quotidiana.”